Programma Ecografia neuromuscolare

Programma per la formazione e certificazione in Ecografia neuromuscolare

Argomenti per i corsi di formazione (e di esame):
  1. a) Aspetti tecnici e impostazione dell’esame ecografico di nervo:
    1. i) basi bio-fisiche dell’ecografia
    2. ii) distinguere l’osso, il muscolo, il nervo, le strutture vascolari, i tendini
    3. iii) artefatti ecografici
    4. iv) indicazioni e limitazioni dell’ecografia neuromuscolare
    5. v) nervo: ecogenicità, mobilità, vascolarizzazione, cross-sectional area (CSA), diametro e reperi anatomici
    6. vi) ottimizzazione dell’immagine ecografica
    7. vii) muscolo: Heckmatt scale, analisi quantitativa, atrofia, ecogenicità, misurazione dello spessore
    8. viii) redazione del referto
    9. ix) protocolli specifici
    10. x) ecografia dinamica del muscolo (fascicolazioni/diaframma)
    11. xi) valutazione Color Doppler del nervo e del muscolo
 
  1. b) Anatomia:
    1. i) arto superiore: nervo mediano (nervo interosseo anteriore, rami digitali), nervo ulnare (rami terminali), nervo radiale (ramo superficiale e nervo interosseo posteriore), nervo muscolo-cutaneo.
    2. ii) arto inferiori: nervo sciatico, nervo peroneo (ramo profondo e superficiale, rami terminali), nervo tibiale (rami terminali), nervo femorale, nervo surale, nervo femoro-cutaneo laterale, nervo safeno.
    3. iii) plesso cervicale: radici cervicali, porzione sovraclaverare e infraclaveare del plesso, nervo accessorio spinale, nervo sovrascapolare, nervo toracico lungo, nervo vago.
    4. iv) muscolo normale, diaframma
 
  1. c) Patologie:
    1. i) mononeuropatie: sindrome del tunnel carpale, neuropatia prossimale del nervo mediano, sindrome del nervo interosseo anteriore, neuropatia dell’ulnare al gomito/polso, neuropatia del nervo radiale al solco radiale, sindrome del nervo interosseo posteriore, neuropatia del peroneo al capitello della fibula, sindrome del tunnel tarsale, neuropatie traumatiche.
    2. ii) polineuropatie: forme ipertrofiche e non, ereditarie ed acquisite.
    3. iii) plessopatia cervicale incluse amiotrofia nevralgia, sindrome dell’outlet toracico.
    4. iv) miopatie (infiammatorie e non infiammatorie).
    5. v) altro (motoneurone, lesioni tumorali del SNP, patologie del diaframma)
  L’esame pratico consisterà in una dimostrazione delle conoscenze acquisite (esame dei nervi e dei muscoli). Il candidato deve essere in grado di esaminare le componenti importanti dei nervi e di riconoscere le patologie. Il candidato deve essere in grado di discriminare tra risultati ecografici neuromuscolari normali e patologici. Il candidato porta e presenta 5 casi che ha documentato personalmente (gli esami devono comprendere diversi nervi/muscoli e/o diverse regioni del corpo). L’esame è condotto da due formatori riconosciuti dalla SINC. Se l’esame viene superato e i criteri sopraindicati sono soddisfatti, viene rilasciato un certificato di modulo della SINC